Il Vivaio

I vivai Ranucoli di Umbertide (Perugia) coltivano e mettono a disposizione una notevole varietà di piante, sia quelle tipiche del nostro habitat (ulivi, lecci, ecc.) che quelle esotiche (quello che non è immediatamente disponibile può essere fornito in pochi giorni). Alcune delle proposte:

  • Conifere
  • Alto fusto
  • Rampicanti
  • Arbusti da fiore
  • Aromatiche
  • Piante tappezzanti
  • Piante spinose e da difesa
  • Piante acidofile


Info utili: È importante mettere la pianta giusta nel luogo giusto. Una pianta che predilige l'ombra non può essere messa in luoghi assolati. Una pianta che raggiungerà una grande chioma non può essere messa in spazi angusti soffocherà il vostro giardino. Meglio affidarsi ai consigli di una persona esperta!
Conifere

Il fogliame sempreverde è sicuramente la caratteristica principale di questa grande famiglia. Il nome conifera significa "portatrice di coni" che sarebbero poi le "pigne". Piante di norma abituate a climi montani (ma talvolta adattate anche sulle rocce del mediterraneo), hanno aghi al posto delle foglie, sviluppati come difesa dalla disidratazione o dalle condizioni ambientali estreme. Le conifere richiedono poche cure, non si potano quasi mai, salvo naturalmente se vengono usate per siepi. Le conifere nane sono piante preziosissime per dare colore al giardino anche in inverno, creare divisioni e bordure, fiancheggiare sentieri, arricchire zone rocciose, creare una base per conifere più alte.

arbusti da fiore

In vivaio abbiamo una grandissima varietà di arbusti da fiore. Non avrete che l'imbarazzo della scelta per realizzare aiuole nel vostro giardino o bordure dai colori e aspetti più diversi. Ad es. i Prunus da fiore producono stupende fioriture ad inizio primavera. A fiori bianchi i ciliegi da fiore, a fiori rosa i peschi, con mille sfumature intermedie.

La Spiraea arguta ha fioritura bianca inizio primaverile, come anche la Spiraea Vanhouttei, dai fiori più separati. Entrambe hanno bisogno di una potatura solo dopo la fioritura (non prima di Maggio). Se vengono potate in inverno, perderanno tutti i fiori.

Alto fusto

Disponiamo di piante di alto fusto di ogni età, genere e tipo; la maggior parte sono in vivaio, le altre disponibili in pochi giorni. Possiamo fornire piante autoctone, piante per filari, essenze per rimboschimento, o anche singoli esemplari da giardino.
Abbiamo lecci, càrpini, aceri, olmi, querce, faggi, platani, gelsi, robinie, salici, ontani, betulle, ecc. e tutte le conifere (Gingkobiloba, Cedrus, Abies, Picea, Cupressus, Taxus, Thuja, Larix, Chamaecyparis).

Ilex (Leccio, Elce): Grande albero sempreverde caratteristico del clima e del paesaggio mediterraneo, benché possa vivere e sia diffuso anche in tutte le zone di pianura della nostra penisola. Poche piante l'eguagliano per bellezza e utilità in giardinaggio. Raggiunge i 20-25 metri ed ha una chioma ampia, espansa, globosa, ornata da un fittissimo fogliame che nasce ricoperto da un tomento bianco; col dispiegarsi, assume tonalità tra l'ambra e il marrone-rossastro. Diventate adulte, le foglie risulteranno molto variabili: nella forma (il margine può essere intero o dentato); nelle dimensioni (da 3 a l0 cm); nel colore (verde chiaro all'ombra, verde cupo quelle esposte alla luce). Di conseguenza, a primavera, si crea uno dei più attraenti contrasti naturali tra i nuovi germogli, dove predominano le tonalità chiare, e lo sfondo verde cupo della massa fogliare preesistente. Elementi decorativi che possono entrare dappertutto anche nei piccoli giardini perché lo sviluppo del Leccio può essere contenuto mediante potature che sopporta benissimo.

rampicanti

In vivaio abbiamo piante rampicanti di ogni tipo: dal gelsomino al caprifoglio, dall'edera bianca, gialla o verde, alla vite canadese. Clematis di ogni tipo vi regaleranno fioriture stupefacenti, mentre il profumo del glicine potrà rallegrare il vostro pergolato. Se il luogo è soleggiato, si potrebbe pensare ai meravigliosi fiori della passiflora.

Clematis: Genere che comprende oltre 200 specie dai caratteri molto differenziati. Alle già numerose specie si sono aggiunte non poche varietà e cultivars ottenute mediante ibridazioni ed incroci. I più interessanti per il giardinaggio si possono dividere in due categorie: Ibridi a grandi fiori e Clematis a piccoli fiori.

Ibridi a grandi fiori: A foglia caduca, danno luogo a una stupenda fioritura da giugno a settembre. Es.: «Docteur Ruppeh»: carminio bordato di rosa. «Hagley Hybrid»: rosa tenero. «Jean Paul Il»: rosa pallido. «Jackmannii»: viola luminoso. «Madame Lecoultre»: bianco puro. «Ville de Lyon»: rosso carminio.

Clematis a piccoli fiori. Profusione di fiori, ma più piccoli di quelli della precedente categoria, a maggio-giugno. Sono più vigorosi e meno esigenti sulla natura del terreno. Es.: «Alpina»: piccoli fiori in campanule blu lavanda. «Duchesse of Albany»: rosa. «Florida bicolor»: fiori bianchi con al centro un cuore doppio porpora viola. Montana «Alba»: bianco. Montana «Rubens»: rosa. Montana «Tetrarose»: rosa scuro.

aromatiche

Le piante aromatiche oltre ad essere coltivate per le loro proprietà apprezzate in cucina, profumeria e perfino medicina, trovano in alcuni casi un pregevole impiego ornamentale nei giardini sopratutto per formare macchie e bordure.

Disponiamo di un vastissimo assortimento di piante aromatiche di ogni genere e tipo:

- Rosmarino
- Rosmarino prostrato
- Salvia
- Basilico
- Alloro (Laurus nobilis)
- Menta
- Melissa
- Origano
- Timo
- Santoreggia
- Dragoncello (Estragon)
- Erba limoncina (Lippia citriodora)
- Erba cipollina (Allium schoenoprasum)
- Lavanda
- Santolina
- Cerfoglio
- Felce aquilina
- Mirto
- Falso pepe (Schinus molle)
- Chiodi di garofano (Eugenia cariophyllata)
- Cappero
- Peperoncino (Capsicum annuum).

piante acidofile

Le acidofile sono un gruppo di piante tra le più belle, con fioriture mozzafiato:

- Camelie
- Azalee
- Rododendri
- Ortensie
- Magnolie
- Eriche
- Kalmie
- Leucothoe
- Pieris.

Sono quasi tutte sempreverdi, amanti dei luoghi un po' ombreggiati, e desiderose di buone annaffiature. Ci gratificano, in compenso, di fioriture meravigliose in diversi momenti della stagione. Prendono il nome di acidofile (amanti dell'acidità) in quanto la loro origine montana le ha portate ad essere capaci di nutrirsi solo in terreni a reazione acida, cioè poveri di ioni positivi (calcio, potassio, sodio, magnesio). Per questo motivo devono essere messe a dimora in terre arricchite con torba acida, e concimate periodicamente con specifici concimi. Ancora meglio se periodicamente si effettuano somministrazioni di solfato di ferro.

L'ingiallimento fogliare è sintomo tipico di una non sufficiente acidità del terreno che ne impedisce la corretta nutrizione. Hydrangea ortensis (box piante acidofile) In genere vengono catalogati in questo gruppo le ortensie comuni che con le loro infiorescenze larghe fino a 40 cm. fioriscono d'estate in tutti i nostri giardini, dalle zone marittime fino alle montagne, portando una diversità di colori che vanno dal bianco al rosa al rosso in tutte le gradazioni e perfino al blu. Sono rustiche ma preferiscono suoli acidi e siti protetti in ombra e semiombra. Richiedono frequenti innaffiamenti.

piante tappezzanti

Si intendono piante tappezzanti quelle piantine la cui crescita è così fitta da impedire alle malerbe la crescita, nel giro di pochi anni. È naturalmente un sottogruppo delle piante perenni. In vivaio si possono trovare l'Hypericum Calycinum dai fiori gialli, la Pervinca verde o variegata dai bellissimi fiori azzurrini, gli Evonymus a foglia biancoverde o gialloverde o rossa, la Lonicera nitida (gialla o verde). E infine i classicissimi Cotoneaster (veri e propri arbusti tappezzanti) disponibili in moltissime varietà.

Piante spinose e da difesa

Come azienda vivaistica, AR Vivai Piante di Ranucoli Mauro, coltiviamo e proponiamo anche piante spinose e da difesa. In vivaio sono disponibili molte piante dotate di spine, sia basse che alte. Le siepi spinose si compongono con piante da giardino rivestite da spine; sono dette anche siepi antifurto perché riuscire a superare una di queste siepi è impresa piuttosto difficile. Grazie alle nostre piante spinose e da difesa è possibile costruire siepi belle, durature, che abbisognano di poca manutenzione ed anche impenetrabili.