Consigli utili per le piante

La cura di giardini, parchi e terrazzi passa attraverso interventi calendarizzati a seconda delle specifiche esigenze dell’area da trattare. Tali interventi comprendono:

  • manutenzione del manto erboso
  • taglio di siepi e cespugli
  • potatura di alberi a medio e alto fusto
  • pulizia e aspirazione delle foglie
  • trattamenti fitomedicali contro i parassiti del verde.

È importante mettere la pianta giusta nel luogo giusto. Una pianta che predilige l'ombra non può essere messa in luoghi assolati. Una pianta che raggiungerà una grande chioma non può essere messa in spazi angusti soffocherà il vostro giardino. Meglio affidarsi ai consigli di una persona esperta!

Quando piantare: Per tutte le piante, il periodo ideale di piantagione è durante il riposo vegetativo, quindi da fine settembre a fine marzo (evitando il periodo dei geli). Questo è importante soprattutto se si utilizzano piante a radice nuda o con zolla; non vale invece per le piante coltivate in contenitore che si possono piantare per tutti i dodici mesi dell'anno. Meglio, comunque, evitare i giorni molto caldi, i periodi di prolungata siccità e le giornate piovose.

Dove piantare: Le piante che metterete a dimora cresceranno. Pensateci! Bisogna evitare di piantare alberi e conifere a grande sviluppo molto vicino alle abitazioni; tra pianta e pianta bisogna osservare la giusta distanza.

Cosa piantare: Il clima, la natura del terreno, la superficie disponibile, la vicinanza delle abitazioni o costruzioni, di vie di comunicazioni, sono tutti elementi dei quali dovrete tener conto nella scelta delle piante. Ricordate comunque che non bisogna mai considerare finito un giardino del resto è sempre piacevole abbellirlo ulteriormente ogni anno.

Cure delle piante: Dopo la piantagione la gran parte delle piante non richiede eccessive e frequenti cure. Sono poche le cose strettamente necessarie da fare: durante il periodo di vegetazione, soprattutto nel primo anno dopo la messa a dimora, annaffiare frequentemente nei periodi siccitosi. Non si deve annaffiare nelle ore più calde per evitare l'evaporazione. Il terreno vicino alle piante dovrà essere zappato e tenuto pulito dalle erbe. In primavera, poi, è importante concimare il terreno intorno alle piante.

Consigli per tutte le piante allevate in contenitore: Se dopo aver tolto il contenitore, si constata che un feltro compatto di radici avvolge l'intera zolla, è consigliabile "sgarbugliarlo”. Questa operazione favorirà l'attecchimento nella nuova dimora, soprattutto se il terreno è pesante o compatto.